Cosa vedere a Vicenza - 5 curiosità sorprendenti che (forse) non conoscevi

Posted
0Comment(s)

A metà strada tra Venezia e Verona, nel Veneto settentrionale, sorge Vicenza, uno dei tesori del Veneto. Basta camminare le sue strade per accorgersene. Cosa vedere a Vicenza? La città del Palladio è entrata a fare parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO per i gioielli dell’architettura, ma nasconde molte altre sorprese che forse non conoscevi.

Ecco 5 intriganti curiosità per ammirare la città da una nuova prospettiva:

1# Cosa vedere a Vicenza – il potere ammaliatore della Basilica Palladiana

Moltissime sono le curiosità che ruotano attorno alla Basilica Palladiana, in primis il suo nome, che potrebbe confondere. Il termine basilica, voluto da Palladio, non identifica un luogo di culto ma è pensato in onore alla Roma antica, dove la basilica era il luogo della politica e degli affari. Inoltre non tutti sanno che la basilica ammaliò il filosofo tedesco Wolfgang Goethe che rimase a bocca aperta davanti allo splendore del capolavoro vicentino!

2# Cosa vedere a Vicenza – la scenografia del Teatro Olimpico

Visitando il Teatro Olimpico ti sarai forse posto la domanda di come fu creata questa particolare scenografia: la scena lignea è opera di Vincenzo Scamozzi, erede di Palladio che terminò il teatro dopo la morte dell’architetto. La particolare impostazione che oggi puoi ammirare fu creata per il primo spettacolo inaugurale durante Carnevale nel 1585, in cui andò in scena Edipo Re di Sofocle. Una bellissima Prima, così bella che il palcoscenico rimase lo stesso fino a oggi. Riesce a mimare una prospettiva incredibile che in realtà contiene pochi passi, realizzata solo con legno e stucco. Oggi è una testimonianza indelebile nella storia dell’arte e dell’architettura!

3# Cosa vedere a Vicenza – un palazzo a metà

Poco oltre l’entrata delle mura di Vicenza, sul versante destro di Piazza Castello potrai scorgere un curioso palazzo costruito per metà. É il Palazzo Porto Breganze risalente al 1571 e voluto da Alessandro Porto che incaricò Andrea Palladio per la costruzione della sua dimora. Ebbene sì, anche nel XVI secolo i cantieri esaurivano i fondi a causa di corruzione e bancarotta!

4# Cosa vedere a Vicenza – i segni delle cannonate sulle mura

Vicenza è una città ricca di storia che porta visibilmente i segni di alcuni dei combattimenti sanguinosi, di cui è stata teatro. Potrai testimoniare con i tuoi occhi ben quattro palle di cannone risalenti ai bombardamenti franco-austriaci. La pallonata più antica risale al 1805 ed è ben visibile nella facciata del Palazzo Loschi Zileri Dal Verme in Corso Palladio. L’hai avvisata?

5# Cosa vedere a Vicenza – la colonna infame

La colonna infame è così chiamata perché porta il ricordo di un noto criminale vicentino del XVI secolo, Galeazzo da Roma, appassionato di occultismo e di armi. Compì alcuni atroci delitti tra cui la strage di una famiglia nobile, per aver rifiutato il matrimonio con la figlia di sua sorella.

Pensa che la sua casa fu distrutta per cancellare dalla città ogni suo ricordo, ma la colonna infame con l’iscrizione sul marmo resta lì, come monito!


Scopri i tesori di Vicenza da un’altra prospettiva, noi ti consigliamo anche i posti più “locali” per scandire la tua permanenza, dove: